Please reload

New Post

L'ALTRA ESTATE Spiaggia(te) con noi - 4

 

 

IL BELLO DELL’ISOLA 
Non lasciamoci intimorire dalla vicenda degli sbarchi. Anzi, facciamo quelli solidali con gli isolani. Lampedusa, l’isola tutto-sole-e-mare, anche in questi momenti difficili può garantire una vacanza indimenticabile. Soprattutto se si è ospiti di La Calandra, un resort di dodici dammusi (ognuno con camera doppia e patio privato) a picco sulla scogliera di Cala Creta. Tra piante grasse, arredi etnochic e nomi evocativi (Sole, Luna, Andromeda, Orione...) si fanno in terrazza la prima colazione a ricco buffet e l’aperitivo con vini e prodotti locali. Per muoversi, c’è uno scooter a disposizione di ogni camera; per cenare sono consigliati i ristorantini giusti dell’isola. Ma il plus è il caicco: in mogano, 24 metri, a uso esclusivo degli ospiti, naviga ogni giorno lungo la costa, tra cale e grotte irraggiungibili altrimenti, con soste per il pranzo a bordo (ovviamente a base di pesce) e per nuotate o snorkeling in acque limpidissime.
Info: La Calandra Resort, Cala Creta, Lampedusa
tel. 0922.971098, la calandra.net
Da 275 euro al giorno a persona, con prima colazione più sei uscite in caicco con pranzo a bordo, degustazione vini, transfer.


EAT (estasi a tavola)Piedi nella sabbia della spiaggetta privata (una rarità in zona), mentre yacht e gozzi vanno e vengono dalla vicina Portofino: è la vista dall’Eight, ristorante dell’omonimo hotel di Paraggi, che l’interior designer Brunella Pignatiello ha ristrutturato con classe partendo da una villa ottocentesca. La stagione 2011 vede in cucina lo chef Alessandro Verrone, milanese giramondo con il pallino del food design (è passato dall’antica osteria del Ponte di Cassinetta di Lugagnano al Negresco di Nizza, dal Mosimann’s di Londra al Cipriani di Venezia). Materie prime di altissima qualità, specialità locali e assaggi modulari caratterizzano la carta che spazia dal "Gazpacho al basilico con scampi al vapore di verbena" ai "Fiori di zucca farciti di prescinseua (caglio ligure) e acciughe di Monterosso" (tel. 0541.29637). 
(M.O.)


IBIZA
Si viene al Blue Marlin, beach club su Cala Jondal, per le dj emergenti Mina e Tanja La Croix. E per il Grape on Thyme Martini, cocktail con uva nera, vaniglia e zucchero più gin Marè, made in Barcellona, aromatizzato con essenze di timo, olive, basilico, rosmarino e limoni macerati in terracotta. 
Info: bluemarlinibiza.com, ginmare.es. 
(M.M.)


LAIGUEGLIA
Al calar del sole il lido Oasi Capo Mele sul lungomare di Laigueglia (Sv) si trasforma in uno dei ritrovi più ricercati del Ponente ligure. La grande novità dell’estate 2011 è il pesce a miglio zero. Grazie alla cooperativa dei pescatori di Andora, il pesce azzurro appena pescato sbarca all’oasi alle 18, pronto per gli aperitivi. 
Info: capomele.it.


SANTA FLAVIA
Fra Palermo e Cefalù, Domina Home Zagarella occupa un meraviglioso parco di piante secolari a pochi passi dalla scogliera e dalle spiagge di Porticello. Nato dalla ristrutturazione di un albergo storico, mantiene un'atmosfera d'antan, riproponendo il tema della Dolce Vita nel design e negli arredi di suite e villini. 
Info: dominahome.it.


SUL CAICCO ITALIANO 
Skipper, cuoco e marinaio provvedono a tutto, voi rilassatevi e basta. Otto giorni in caicco in giro per l’arcipelago delle Eolie, con soste in rada per la notte e sbarchi a terra con il tender: è la proposta per agosto e settembre di Margò Travel, una linea firmata Eden Viaggi rivolta ai viaggiatori liberi e indipendenti che non amano troppi "fronzoli". Le imbarcazioni sono caicchi di legno lunghi 22-30 metri, larghi 6 o 7 (insomma, comodi!) con 6-8 cabine matrimoniali, piccole ma confortevoli, tutte con servizi privati più doccia. A bordo gli ospiti hanno a disposizione un impianto dvd e videoteca (se proprio non volete rinunciare al filmetto), maschere & C. per lo snorkeling e attrezzature per la pesca da fondo e a traina (alle Eolie è di rito pescare i totani nelle notti senza luna e poi cuocerli in padella aspettando l’alba...). Il programma è intenso: ci si imbarca a Lipari e si naviga (a motore o a vela) alla scoperta di cale, scogli e anfratti raggiungibili solo via mare. La Pollara a Salina, la Canna di Filicudi, Cala Junco a Panarea, la Sciara del Fuoco a Stromboli, la Piscina di Venere e le Sabbie Nere a Vulcano, tornando poi a Lipari per lo spettacolo della spiaggia di pomice e i faraglioni. In doppia, 8 giorni/7 notti con pensione completa (tranne due cene libere), da 1.600 € a persona in agosto, da 830€ in settembre. 
Info: margo.travel e nelle agenzie.


GPS (giusto per shopping)
Nelle stradine dietro al porto di Symi (l’isola più glamourous del Dodecaneso), si nasconde un gioiello di boutique: Soroco (scirocco). Gestita da Anna Tsingos e Stuart Cameron (storico agente di Elle Macpherson), offre il meglio dell’artigianato mondiale, altrimenti introvabile in Europa: dall’Australia i gioielli in resina Dinosaur Design e i cappelli di Helen Kaminski, dal Messico le borse Dutzi, dal Nicaragua i sandali in corda. 
Info:tel. +30.22460.71002; soroco.gr
(M.L.G.)

 

Please reload

Follow us
  • Instagram Eight Lab
  • Facebook Eight Lab
  • Google + Eight Lab